14 settembre 2021 ore: 10:51
Società

Con la "staffetta letteraria pellegrina" il racconto al femminile della Via Francigena

di Dario Paladini
Da oltre un mese tra le donne in cammino per la “Road to Rome” c'è il passaggio del diario che raccogliere impressioni, racconti di incontri e luoghi scoperti, emozioni e fatiche. “È un'opera piena di fascino, scritta con calligrafie diverse, che esprimono ciascuna la personalità delle autrici”
diario donne in gambaok

MILANO - Come ogni diario di viaggio che si rispetti è scritto a mano, giorno per giorno. E raccoglie pensieri, emozioni, fatiche, racconti di incontri o descrizioni di luoghi visitati. La differenza, rispetto ai diari di viaggio che possiamo immaginare, è che è scritto da più mai, tutte di donne. Il 3 agosto è infatti partita “la staffetta letteraria pellegrina” lungo la Via Francigena, organizzata dalla Rete Nazionale Donne in Cammino in occasione del #RoadtoRome2021. Il Road to Rome è il grande evento-pellegrinaggio per celebrare i 20 anni dell'Associazione Europea delle Vie Francigene. Tra le pellegrine che stanno partecipando al Road to Rome c'è tappa dopo tappa la consegna del diario e ciascuna ne scrive una o più pagine. “Sono più di venti coloro che hanno finora scritto sul diario -racconta Ilaria Canali, ideatrice e curatrice del progetto-. Ci sono anche contributi in inglese da due pellegrine straniere. Uno degli aspetti più belli della staffetta letteraria pellegrina è la condivisione delle esperienze. In cammino la sensibilità si acuisce e le pagine stanno raccogliendo man mano quello che queste donne stanno vivendo”.

Questo ‘diario on the road’ tutto al femminile arriverà fino a Santa Maria di Leuca. Ha già superato Roma e sta percorrendo le prime tappe della Via Francigena del Sud. Il manoscritto sarà poi conservato nel “Piccolo Museo del Diario” della Fondazione Archivio Diaristico Nazionale, che sostiene l’iniziativa. “È un'opera piena di fascino, scritta con calligrafie diverse, che esprimono ciascuna la personalità dell'autrice di quelle pagine -sottolinea Ilaria Canali-. Ci sono citazioni, poesie. Ci sono anche i timbri dei luoghi raggiunti ad ogni tappa, come se fosse una credenziale collettiva. È un diario reale, concreto. Dopo tanti mesi passati on line per via della pandemia, è un tornare alla fisicità delle cose”.

È possibile vedere alcune delle immagini della staffetta letteraria sul gruppo Facebook delle “Ragazze in gamba”, community della Rete nazionale donne in cammino, fondata da Ilaria Canali. Due sono i temi ricorrenti nel diario. “Innanzitutto il racconto degli incontri con le altre persone -conclude-. E poi la scoperta del patrimonio culturale dell'Italia, con i suoi tesori nascosti nei piccoli borghi, lungo le strade di campagne o i sentieri”.

Ilaria Canali parlerà della Staffetta letteraria pellegrina e del camminare al femminile domenica 19 settembre, alle ore 15, durante il Francigena Fidenza Festival. Il Festival, organizzato dal Comune di Fidenza con la collaborazione di Terre di mezzo Editore e dell'Associazione Europea delle Vie Francigene, si terrà dal 16 al 19 settembre con un ricco programma di incontri, laboratori e visite guidate e spettacoli.

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news

in calendario