25 settembre 2017 ore: 11:13
Non profit

Cooperazione, Maestripieri (Ministero degli esteri): l'agenzia è "on track"

"A due anni dalla riforma siamo 'on track' e adesso con il concorso e nuove assunzioni ci sara' un'iniezione di linfa nuova": cosi' oggi Luca Maestripieri, dirigente del ministero degli Esteri intervenuto oggi a Roma al meeting dell'Agenzia italiana...

ROMA - "A due anni dalla riforma siamo 'on track' e adesso con il concorso e nuove assunzioni ci sara' un'iniezione di linfa nuova": cosi' oggi Luca Maestripieri, dirigente del ministero degli Esteri intervenuto oggi a Roma al meeting dell'Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo (Aics) nata nel gennaio 2016.

"A due anni dalla riforma della legge 125 che l'ha istituita l'Agenzia ha fatto cose nuove, siamo on track e questo ci deve rendere soddisfatti per il lavoro svolto" ha detto Maestripieri, vice-direttore alla Farnesina della Direzione generale per la cooperazione allo sviluppo (Dgcs). Secondo il responsabile, bisogna avere "consapevolezza dei problemi e delle incomprensioni" rendendosi pero' conto che questi sono inevitabili per via della difficolta' del passaggio.

"Questo non ci deve far dimenticare che l'impegno e l'obiettivo principale sono stati conseguiti" ha sottolineato Maestripieri. "Sono certo che si arrivera' al concorso con l'assunzione di 60 giovani funzionari per l'Agenzia e che questo determinera' una svolta in cio' che l'Aics riuscira' a produrre nei prossimi anni". Secondo il dirigente, "sara' un processo da verificare nel medio periodo ma ci sara' senz'altro un'iniezione di linfa nuova che rendera' piu' produttivo l'albero della cooperazione italiana". (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale