26 marzo 2020 ore: 16:00
Economia

Coronavirus, coop sociali: "Far nascere un nuovo welfare dell’equità"

Legacoopsociali accoglie la proposta Fondazione Con il Sud Carlo Borgomeo: fondi senza vincoli per il terzo settore meridionale individuando i soggetti radicati sul territorio. "Disponibili a fornire le nostre competenze"
Welfare, parole scritte su vetro
Roma - "Accogliamo la proposta del presidente di Fondazione Con il Sud Carlo Borgomeo fatta al ministro Provenzano dalle pagine de Il Mattino: fondi senza vincoli per il terzo settore meridionale individuando i soggetti radicati sul territorio". E' il commento di Legacoopsociali che accoglie la proposta della Fondazione e si dice disponibile a un coinvolgimento in questo senso.

"La cooperazione sociale, soggetto di riferimento nell’ambito dell’impresa sociale, è molto diffusa nel Mezzogiorno in diverse filiere di attività per i servizi alle persone e alle comunità: - si legge in una nota - inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati, servizi socio-sanitari e assistenziali alle fasce fragili, recupero dei beni confiscati alle mafie e Rigenerazione di tessuto sociale e produttivo. Servono interventi di sistema a fronte di un ampio piano di sostegno, ma soprattutto di promozione e innovazione dei soggetti del Terzo Settore per affrontare l’emergenza, progettare e far nascere un nuovo welfare dell’equità e della promozione umana. Nella direzione di questa proposta saremo disponibili a fornire le nostre competenze mettendo le cooperative sociali nella condizione di dare un supporto decisivo per salvare l’occupazione e il lavoro svolto sul territorio".
© Copyright Redattore Sociale