8 aprile 2020 ore: 11:42
Economia

Coronavirus, “la pandemia è lo strumento per calpestare i diritti dei lavoratori del tessile”

La denuncia della “Campagna Abiti Puliti”: dall’Italia al Myanmar, dalla Cambogia alle Filippine, si fa ancora più precaria la situazione dei lavoratori tessili delle filiere globali, con i grandi marchi che hanno sospeso i pagamenti e scaricato le conseguenze del calo della domanda sui fornitori

Per poter accedere a questo contenuto devi avere un abbonamento attivo

VAI ALLA PAGINA ABBONAMENTI E SCOPRI TUTTE LE OFFERTE!

in calendario