5 ottobre 2022 ore: 16:29
Immigrazione

Corridoi umanitari, Sant'Egidio: nuovi arrivi in Italia e Belgio

A Fiumicino sono atterrati 10 richiedenti asilo da Cipro. In Belgio si apre un nuovo corridoio umanitario che permetterà l'arrivo legale e sicuro per 250 persone. Oggi a Bruxelles l'arrivo di 16 rifugiati siriani dal Libano 

ROMA - Nuovi arrivi, in Italia e in Belgio, con i corridoi umanitari della Comunità di Sant'Egidio. Stamattina a Fiumicino sono giunti, con un volo proveniente da Nicosia, 10 richiedenti asilo che hanno trascorso diversi mesi nei campi di Cipro, il Paese europeo che ospita, in percentuale, il numero più alto di profughi. Verranno ospitati a Roma da Sant'Egidio, in seguito al viaggio di Papa Francesco sull'isola nel dicembre 2021. Contemporaneamente si apre in Belgio un nuovo corridoio umanitario che permetterà l'arrivo legale e sicuro per 250 persone. All'aeroporto di Bruxelles sono giunti 16 cittadini siriani, tra cui 6 minori, che erano da anni rifugiati in Libano.

Complessivamente, con il sistema dei corridoi umanitari, realizzati grazie a una rete di accoglienza diffusa, sono giunti in Europa 5.200 rifugiati, di cui 4.450 in Italia, ai quali si aggiungono oltre 1.800 cittadini ucraini, accolti dalla Comunità di Sant'Egidio in diversi Paesi europei. Tutto ciò grazie a progetti totalmente autofinanziati e la generosità non solo di associazioni, congregazioni religiose e parrocchie ma anche di cittadini che hanno offerto le loro case e il loro impegno gratuito e volontario.

Così in un comunicato la Comunità di Sant'Egidio. 

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news