24 ottobre 2020 ore: 13:20
Società

Covid-19. La ministra De Micheli: “Vogliamo escludere un nuovo lockdown”

La ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti è intervenuta all'assemblea annuale della Cna. Sui trasporti ha aggiunto: “Le Regioni hanno già utilizzato 120 milioni dei 300 a disposizione per aumentare di 1.780 unità il numero dei bus e rispondere così all'aumento di fabbisogno del trasporto pubblico locale negli orari di picco”
ROMA - “Vogliamo escludere categoricamente un nuovo lockdown". Così la ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli intervenendo all'assemblea annuale della Cna. La ministra è intervenuta anche sul tema dei trasporti e della riapertura delle scuole. "Sul trasporto pubblico locale le scelte e le linee guida che abbiamo delineato a fine agosto in merito alla riapertura delle scuole sono figlie di un approfondimento molto lungo con il Cts sul fronte numerico e qualitativo”, ha spiegato la ministra. "Le Regioni hanno già utilizzato 120 milioni dei 300 a disposizione per aumentare di 1.780 unità il numero dei bus e rispondere così all'aumento di fabbisogno del trasporto pubblico locale su gomma nei due orari di picco, la mattina e il pomeriggio con l'uscita delle scuole”.

(DIRE)
© Copyright Redattore Sociale