24 novembre 2021 ore: 17:51
Salute

Covid, Sileri: super green pass anche per la zona bianca

"Tutto rimane aperto ma è precluso a quanti non hanno la vaccinazione o non sono guariti". Lo ha affermato il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri

ROMA - "Super green pass già in zona bianca" e "nell'evoluzione della zona in giallo o arancione l'essere vaccinati darà dei vantaggi", ossia "poter accedere a tutte le attività che altrimenti sarebbero precluse. Quindi, tutto rimane aperto ma è precluso a quanti non hanno la vaccinazione o non sono guariti". Lo ha affermato il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, ospite di "Timeline", contenitore di Sky Tg24.

L'esponente del governo ha aggiunto che "in zona bianca, al momento, non vi sono restrizioni. Ci sarà sovrapposizione tra il bianco e il giallo: l'unica cosa che vi sarà di diverso è l'uso della mascherina all'aperto".

Dopo aver dichiarato: "Non credo che arriveremo all'obbligo vaccinale generalizzato perché, al momento, non ce n'è bisogno", Sileri si è soffermato sul vaccino anti Covid-19 per i bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anni, spiegando che "è verosimile che la decisione venga anticipata di uno o 2 giorni rispetto a quanto s'era detto, cioè il 29 novembre. Insomma, è imminente. Direi che ai primi di dicembre sarà disponibile il vaccino per quella fascia d'età e per loro non è previsto il green pass o l'obbligo".

Il sottosegretario alla Salute ha infine affermato che "bisogna vaccinare i bambini, perché se si ammalano c'è il rischio di complicanze anche gravi. E bisogna parlare del Long Covid, perché forse il 40enne non va in terapia intensiva, ma così come nei bambini dopo ci possono essere dei disturbi che durano a lungo, perché il virus attacca più organi", ha concluso. (DIRE)

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news