22 ottobre 2020 ore: 15:22
Società

Reggio Calabria, Csi denuncia: “Oratori e campetti chiusi e i bambini giocano nelle sale slot”

Il Centro sportivo italiano denuncia la mancata tutela dei ragazzi residenti nei quartieri difficili della città calabresi. Vivono i luoghi della solitudine urbana e sono più esposti alle devianze e criminalità. Il presidente Cicciù: “Proponiamo alcuni giochi in massima sicurezza, avendo adottato un protocollo nazionale, SafeSport. Vogliamo tutelare i giovani”

Per poter accedere a questo contenuto devi avere un abbonamento attivo

VAI ALLA PAGINA ABBONAMENTI E SCOPRI TUTTE LE OFFERTE!