10 gennaio 2018 ore: 12:48
Immigrazione

Migranti, a Roma i primi 140 tutor per minori non accompagnati

Si sono diplomati oggi i primi 140 tutor per minori non accompagnati: 2.625 quelli registrati nel 2016. L'assessore Baldassarre: "Figura assolutamente necessaria"
Minori migranti, mani - SITO NUOVO

ROMA - Si sono diplomati oggi i primi 140 tutor per minori non accompagnati. In una cerimonia che si e' svolta nella sede della Corte d'Appello penale minorile di Roma, alla presenza del presidente del Tribunale minorile di Roma, Alida Montaldi, del Garante dell'Infanzia del Lazio, Jacopo Marzetti, e dell'assessore capitolino alle Politiche sociali, Laura Baldassarre, sono stati consegnati gli attestati di partecipazione ai primi tre corsi di formazione propedeutici all'iscrizione nell'Elenco dei tutori volontari per minori stranieri non accompagnati, istituito proprio presso il Tribunale per i minorenni di Roma, in ottemperanza alla legge 47 del 201 e del protocollo d'intesa tra Garante dell'infanzia e presidente del Tribunale dei Minori.

I partecipanti hanno frequentato 30 ore di corsi suddivisi in tre moduli (fenomenologico, giuridico e psico-socio sanitario). Un percorso "iniziale" che detta "i principi" di un'attivita' delicata: "Gli aspiranti tutori- ha spiegato Marzetti- verranno accompagnati ulteriormente nel loro percorso" e in questa direzione "andranno altri protocolli che sigleremo con le parti interessate". Per il momento, "ringrazio tutti i partecipanti per l'impegno e la costanza che hanno profuso. Siamo molto soddisfatti della partecipazione. Parliamo infatti di numeri importanti che non possono che confortarci", ha concluso il Garante dell'Infanzia.

La formazione dei tutor, interviene, come richiesto dagli organismi internazionali come l'Onu, nel settore dei minori non accompagnati che versa in condizioni di emergenza: solo a Roma, per fare un esempio, sono 2.625 quelli registrati nel 2016. "Quello di oggi - ha sottolineato Baldassare - e' un passo concreto che attendevamo da anni. Quella del tutor e' una figura assolutamente necessaria in un contesto di carenza di assistenti sociali. Siamo molto sorpresi dal numero dei partecipanti e per me e' una vera emozione". (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale