30 giugno 2020 ore: 13:21
Non profit

Bologna, Ermanno Tarozzi nuovo presidente del Csv

Gli auguri del sindaco Merola e della vicepresidente regionale Schlein. Al Comitato esecutivo si aggiungono Alberto Pullini, nominato vicepresidente e Lucia Dall’Olio, tesoriera
Ermanno Tarozzi

Lo scorso 25 giugno, il Consiglio direttivo del Csv della città metropolitana di Bologna ha nominato Ermanno Tarozzi come nuovo presidente: “Ciò che mi ha spinto a ricoprire questa carica è mettere a disposizione le competenze nel campo giuridico, amministrativo, direzionale acquisite nella mia decennale carriera professionale. – ha detto il neo presidente – Nello sviluppo e valorizzazione del volontariato che si propone il Csv, il mio intento – continua – sarà quello di onorare l’orientamento etico che viene dichiarato nel nostro statuto alla cui stesura ho contribuito e che credo abbia uno spessore valoriale e culturale innovativo e distintivo”.

Accanto al presidente Tarozzi del Corpo provinciale guardie ecologiche volontarie, sono stati eletti Alberto Pullini (Banco di Solidarietà di Bologna) come vicepresidente, e Lucia Dall’Olio (Vigili del Fuoco di Monzuno) come tesoriera. Al Comitato esecutivo si aggiungono le consigliere Giulia Nibi (Avvocato di Strada) e Nadia Forlani (Anteas Imola).

Il Csv di Bologna conta ad oggi 72 associazioni socie, che rappresentano significativamente i diversi ambiti di intervento sociale del volontariato e il terzo settore dell’intero territorio metropolitano. Nel 2019 il Csv ha erogato 8.316 servizi a 2.972 beneficiari tra Ets, enti pubblici e privati e cittadinanza segnando un trend in crescita, a fronte di un notevole calo delle risorse economiche annuali disponibili rispetto al passato.

“Per la Città metropolitana il Csv è da tempo un partner fondamentale nella relazione col volontariato locale” ha detto Virginio Merola, Sindaco di Bologna, in occasione dell’elezione del presidente Tarozzi, a cui si è aggiunta anche Elly Schlein, vicepresidente della Regione Emilia-Romagna e assessore al Welfare, che ha detto “I migliori auguri di buon lavoro al nuovo presidente di Volabo, in questi mesi difficili abbiamo affrontato insieme tante problematicità e la risposta del mondo del volontariato è stato imprescindibile per aiutare le persone in difficoltà nella fase più dura dell’emergenza Covid-19”.

© Copyright Redattore Sociale

in calendario