6 novembre 2017 ore: 13:09
Immigrazione

Sbarco a Crotone: la gioia di 378 migranti che cantano e ballano sotto la pioggia

Il maltempo non ha frenato la gioia e l’entusiasmo dei 378 migranti che quest’oggi sono arrivati al porto di Crotone, trasportati dalla nave spagnola Open Arms. Appena la grossa imbarcazione ha attraccato sul molo, la festa a bordo è iniziata
Sbarco Crotone - 6 novembre 2017
Sbarco Crotone - 6 novembre 2017 2

CROTONE - Cantando e ballando sotto la pioggia, a bordo di una nave che li ha portati in salvo, lontano dall’orrore della guerra, della violenza, della miseria. Il maltempo non ha frenato la gioia e l’entusiasmo dei 378 migranti che quest’oggi sono arrivati al porto di Crotone, trasportati dalla nave spagnola Open Arms. Appena la grossa imbarcazione ha attraccato sul molo, la festa a bordo è iniziata.

Una sorta di forma di ringraziamento per essere scampati ad un viaggio a dir poco travagliato, pieno di insidie e pericoli. Un ‘grazie a Dio siamo arrivati’ che i migranti hanno anche espresso facendosi il segno della croce una volta toccato il suolo crotonese. Gran parte dei 378 ‘disperati’ salvati in mare dalla Open Arms provengono dall’Eritrea e dal Pakistan; dai primi accertamenti sanitari molti migranti risultano avere la scabbia; anche in questo sbarco ci sono molti minori ma sembrerebbero tutti accompagnati, almeno da una prima e veloce indagine compiuta dagli operatori addetti all’accoglienza. I migranti saranno trasferiti, come da piano di riparto del ministero dell'Interno, in Lombardia, Lazio, Veneto, Toscana, Puglia, Liguria, Marche e Molise. La prefettura di Crotone ha coordinato le operazioni di sbarco conclusesi poco fa e che, quest’oggi, hanno anche dovuto fare i conti con il maltempo che imperversa su Crotone. Quello di stamane è il quinto sbarco in pochi giorni avvenuto sulle coste calabresi che hanno accolto in poche ore quasi duemila persone salvate nel Mediterraneo. (msc)

Sbarco Crotone - 6 novembre 2017
© Copyright Redattore Sociale