21 febbraio 2020 ore: 15:19
Disabilità

Disabilità e lavoro, Mattia: “Istituita la figura del disability manager”

La consigliera regionale del Lazio: “Si tratta della figura destinata ad agevolare il processo di cambiamento del mercato del lavoro e delle realtà aziendali sempre più orientato alla valorizzazione, all’autodeterminazione e all’autonomia delle persone con disabilità”

ROMA - “Il collegato appena approvato contiene anche disposizioni per l’integrazione lavorativa delle persone con disabilità che puntano a dare una nuova percezione della disabilità nelle politiche pubbliche regionali, con particolare attenzione all’inclusione e alla valorizzazione nel mercato del lavoro e nelle realtà aziendali”. Lo dichiara Eleonora Mattia (Pd), presidente della IX Commissione lavoro della Regione Lazio e prima firmataria dell’emendamento su disabilità e lavoro inserito nel collegato.

“L’obiettivo - sottolinea Mattia - è dare il segnale che se la disabilità, come dice la Convenzione Onu, è un effetto dell’interazione tra la persona e l’ambiente fisico e relazionale, l’inclusione è un tema di cui hanno responsabilità tutti i membri della comunità professionale, i sindacati, l’azienda e i lavoratori, ciascuno con il proprio ruolo ma in sinergia, con una responsabilità condivisa”.

“Sostegno, quindi, a politiche per una nuova percezione della disabilità nelle leggi, nei regolamenti e negli atti amministrativi, a partire dall’utilizzo negli stessi dei termini “disabilità” e “persone con disabilità” previsti dalla Convenzione ONU, con l’introduzione del ruolo del Disability Manager, la figura destinata ad agevolare il processo di cambiamento del mercato del lavoro e delle realtà aziendali sempre più orientato alla valorizzazione, all’autodeterminazione e all’autonomia delle persone con disabilità”.

© Copyright Redattore Sociale