9 marzo 2015 ore: 16:45
Non profit

Don Colmegna e il flipper della carità

A Fa' la cosa giusta! il presidente della Casa della carità porta un flipper, quale metafora della condizione di molte persone. I visitatori potranno giocare, divertirsi... e riflettere: come sarebbe la nostra partita se non fossimo il giocatore, ma la pallina?
Don Virginio Colmegna

 MILANO - Don Virginio Colmegna porterà un flipper a Fa' la cosa giusta!. Nello stand della Casa della carità, i visitatori potranno giocare, divertirsi... e riflettere: come sarebbe la nostra partita se non fossimo il giocatore, ma la pallina? Il flipper metafora della città. "Come palline, molte persone che vivono diverse problematiche o difficoltà rimbalzano tra un servizio sociale e uno di cura, e ancora troppe scompaiono in fretta nella buca dell’esclusione, dell’invisibilità o della cronicità - spiegano alla Casa della Carità -. Per loro, la città-flipper non è un gioco divertente, ma un luogo di sofferenza". E il sacerdote aggiunge: “Con questi uomini, donne e bambini, la Casa della carità lavora giorno per giorno, perché smettano di essere palline e tornino a essere persone”.

Dal 2004, quando è nata, la Casa della carità ha dato ospitalità, nella sua sede di via Brambilla a Milano, a oltre 2.500 persone: cittadini italiani e stranieri di 94 diverse nazionalità, famiglie senza casa, migranti in difficoltà, ex senza dimora, profughi fuggiti da guerre e dittature, mamme sole con i loro bambini e persone con problemi di salute mentale. A tutte queste persone vengono offerti gratuitamente servizi in campo sanitario, legale e lavorativo. La sfida è quella di farli uscire dal flipper, ossia riconquistare diritti, cittadinanza e autonomia. “Vogliamo che vivano la città in modo diverso, che decidano in prima persona quale percorso vogliono intraprendere, ciascuno in base alla propria soggettività. È un obiettivo ambizioso per il quale operiamo strettamente in rete con i servizi pubblici locali e le tante risorse del territorio”, precisa ancora don Virginio Colmegna. (dp)

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news