28 novembre 2017 ore: 16:38
Salute

Droghe, al via la Global Drug Survey. Cnca appoggia l’iniziativa

Negli ultimi 5 anni oltre 450 mila persone hanno partecipato ai sondaggi Gds, che vogliono far luce sui trend del consumo di stupefacenti rivolgendosi direttamente ai consumatori. Il Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza favorirà la diffusione delle informazioni attraverso azioni ad hoc rivolte ai media e alla propria rete di contatti
Mdma, nuove droghe, pasticche colorate 2

ROMA - Il Cnca appoggia la Global Drug Survey 2018 (Gds), l’indagine sui consumi di sostanze psicotrope legali e illegali a livello mondiale che ha preso il via oggi anche in Italia. A dirlo è in una nota lo stesso Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza, il quale ha sottolineato che favorirà la diffusione delle informazioni in merito attraverso azioni ad hoc rivolte ai media e alla propria rete di contatti. L’indagine è promossa dalla omonima Global Drug Survey, un'istituzione britannica indipendente costituita da una rete di esperti internazionali nel campo delle droghe, della salute, dell'epidemiologia e delle politiche pubbliche.

Tale istituzione mappa annualmente i trend del consumo di stupefacenti rivolgendosi direttamente ai consumatori, con l’obiettivo di capire le nuove tendenze nel campo delle droghe chiedendo direttamente a chi fa uso di sostanze (in modo rigorosamente anonimo) quantità e modalità di assunzione. Negli ultimi 5 anni oltre 450.000 persone hanno partecipato ai sondaggi della Gds. Giunto alla sua 7a edizione, il sondaggio di quest’anno è tradotto in 20 lingue e coinvolge numerosi partner in oltre 35 paesi.

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news