2 febbraio 2018 ore: 11:11
Salute

Sanità, in Italia 2.300 donne l'anno colpite dal cancro alla cervice uterina

"In Italia il cancro alla cervice uterina viene diagnosticato ogni anno a circa 2.300 donne; oltre un migliaio sono i casi di tumore del distretto testa-collo, 300 le neoplasie alla vulva, 250 quelle del pene, oltre 260 quelle dell'ano, e piu' di 15...

ROMA - "In Italia il cancro alla cervice uterina viene diagnosticato ogni anno a circa 2.300 donne; oltre un migliaio sono i casi di tumore del distretto testa-collo, 300 le neoplasie alla vulva, 250 quelle del pene, oltre 260 quelle dell'ano, e piu' di 150 quelle della vagina". Lo ha fatto sapere il presidente eletto di Aiom, Giordano Beretta, in occasione oggi a Roma della presentazione della campagna di sensibilizzazione alla vaccinazione per prevenire gravi malattie, tra cui i tumori da Hpv, avvenuta al ministero della Salute.

"I programmi di immunizzazione contro il Papillomavirus sono fondamentali e devono essere avviati a 11 anni, nel periodo della pre-adolescenza - continua Beretta. - Come oncologi raccomandiamo fortemente la vaccinazione anche dei maschi: un uomo ha un rischio cinque volte maggiore rispetto ad una donna di contrarre il virus e, non essendoci programmi di screening specifici, come il pap test per le donne, non e' in grado di avere una diagnosi precoce e di verificare la presenza o meno dell'agente patogeno". 

"Chiediamo quindi che tutte le Regioni attivino la chiamata attiva per la vaccinazione gratuita a tutti gli adolescenti, maschi e femmine- ha aggiunto Beretta- cosi' come stabilito dal nuovo Piano nazionale prevenzione vaccinale inserito nei Livelli essenziali di assistenza, come diritto per tutti i cittadini italiani". (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale