17 gennaio 2019 ore: 19:11
Economia

Liguria, con concorsone Oss a rischio 300 posti di lavoro

Circa 300 operatori sociosanitari e ausiliari delle cooperative in servizio nell'azienda sanitaria locale della Spezia rischiano di perdere il lavoro a causa del concorsone annunciato dalla Regione Liguria e che dovrebbe concretizzarsi nei ...

Genova - Circa 300 operatori sociosanitari e ausiliari delle cooperative in servizio nell'azienda sanitaria locale della Spezia rischiano di perdere il lavoro a causa del concorsone annunciato dalla Regione Liguria e che dovrebbe concretizzarsi nei prossimi mesi. L'allarme e' stato lanciato oggi pomeriggio nel corso dell'audizione dei sindacati in commissione Salute del consiglio regionale.

"Si tratta di servizi esternalizzati all'inizio degli anni Duemila dalla giunta di centrodestra guidata da Sandro Biasotti- attaccano i consiglieri di Pd e Rete a sinistra, Juri Michelucci e Francesco Battistini- raccogliendo l'appello dei sindacati, abbiamo all'assessore alla Sanita' e vicepresidente Sonia Viale di costituire un tavolo con Asl 5 e rappresentati dei lavoratori per salvaguardare l'occupazione e che porti all'internalizzazione del personale". Anche perche', sottolineano i consiglieri di opposizione, "il fabbisogno di operatori sociosanitari in Liguria e' molto piu' alto di quanto previsto dalla giunta ligure". Viale si e' gia' detta disponibile a valutare il da farsi. Intanto, martedi' prossimo Pd e Rete a sinistra presenteranno un ordine del giorno in consiglio regionale.

(DIRE)

© Copyright Redattore Sociale