24 agosto 2022 ore: 15:06
Non profit

Esplosioni nella centrale di Matanzas (Cuba), dall'Italia 2 tonnellate di beni umanitari

Una spedizione umanitaria che trasporterà a Cuba "circa 2,3 tonnellate di beni umanitari (medicinali, kit sanitari)" è stata disposta e organizzata dalla Cooperazione italiana per...

Una spedizione umanitaria che trasporterà a Cuba "circa 2,3 tonnellate di beni umanitari (medicinali, kit sanitari)" è stata disposta e organizzata dalla Cooperazione italiana per sostenere le autorità di L'Avana davanti ai "crescenti bisogni umanitari registrati" dopo le espolosioni che hanno interessato la centrale termoelettrica di Matanzas, nel nord del Paese. Lo si apprende da una nota.

La spedizione, si legge nel comunicato, è "in partenza dalla Base di Pronto intervento umanitario delle Nazioni Unite a Brindisi (Unhrd)" ed "è condotta dal ministero degli Affari esteri e della cooperazione internazionale in coordinamento con il Dipartimento della Protezione civile nel quadro del Meccanismo europeo di Protezione civile".

L'incendio alla centrale termoelettrica, avvenuto due settimane fa, è stato provocato da un fulmine. Nel rogo sono rimaste ferite decine di persone mentre migliaia dei residenti della zona sono stati evacuati.

(DIRE)
© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news