/ Non profit
22 ottobre 2001 ore: 18:04
Non profit

158 gli attivisti arrestati in Scozia. Oltre 1000 i partecipanti alla manifestazione contro il nucleare

ROMA - Sono 158 i pacifisti arrestati questa mattina a Faslane, vicino a Glasgow in Scozia, la base che ospita i sottomarini nucleari britannici della classe Vanguard.
Fra loro anche l'italiano Francesco Iannuzzelli della rete pacifista telematica Peacelink. Obiettivo della protesta bloccare simbolicamente l'ingresso della base. Un migliaio anche quest'anno i partecipanti alla manifestazione non violenta che è organizzata da Scottish Campaign for Nuclear Disarmament e da Trident Ploughshares. (mag)