8 aprile 2019 ore: 15:56
Immigrazione

Roma, diminuiscono i rom iscritti a scuola: sono 940 nel 2018

Sono 940 i minori iscritti alla scuola dell'obbligo nel 2018 presenti nei 10 insediamenti presso cui il Comune di Roma organizza il servizio di accompagnamento scolastico. L'8% in meno rispetto all'anno precedente. Studio Amnesty e 21 Luglio
Banchi vuoti - dispersione

ROMA - Sono 940 i minori iscritti alla scuola dell'obbligo nel 2018 presenti nei 10 insediamenti presso cui il Comune di Roma organizza il servizio di accompagnamento scolastico. È quanto si apprende da uno studio congiunto di Amnesty international e associazione 21 Luglio sulla condizione abitativa delle comunità rom e gli sgomberi forzati, presentato oggi alla Camera dei deputati.

Secondo lo studio, si è registrata una contrazione dell'8% rispetto all'anno precedente. L'insediamento con il piu' alto numero di iscritti e' quello di Castel Romano con 252 alunni, mentre quello con il numero minore risulta essere quello di Salviati con 14 alunni. Del totale degli iscritti la percentuale di chi frequenta con regolarita' le lezioni, secondo lo studio, non dovrebbe superare il 20%. In tutto, quindi, potrebbero non superare le 200 unita' i bambini che frequentano regolarmente le lezioni.

Alla fine del 2018 risultavano essere 6.030 i rom e sinti registrati nel comune di Roma, pari allo 0,20% della popolazione. Cosi' suddivisi: 4.080 nei 16 insediamenti cosiddetti formali; 1.300 nei 300 insediamenti informali. Tra i 16 insediamenti formali, 6 fanno parte della categoria 'istituzionali'. Questi: Lombroso (150 abitanti), Candoni (700), Gordiani (240), Castel Romano (1.000), Salone (500), La Barbuta (500). Dieci i campi tollerati. Tra questi spicca il campo di via Salviati con oltre 300 abitanti. (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale