29 gennaio 2020 ore: 12:37
Disabilità

Firenze, un ambulatorio dedicato ai pazienti con sclerosi multipla

All’interno del Centro di riabilitazione Villa Il Sorriso, nel presidio San Felice a Ema dell'Azienda Toscana centro, i pazienti con sclerosi multipla e lesioni midollari trovano un ambulatorio dedicato esclusivamente al trattamento dei loro problemi gastrointestinali

FIRENZE – All’interno del Centro di riabilitazione Villa Il Sorriso, nel presidio San Felice a Ema dell'Azienda Toscana centro, i pazienti con sclerosi multipla e lesioni midollari trovano un ambulatorio dedicato esclusivamente al trattamento dei loro problemi gastrointestinali, frutto di una inedita collaborazione con la Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva dell’Azienda sanitaria, diretta dal dottor Andrea Nucci. Prima esperienza del genere in Toscana e tra le prime in Italia, l’ambulatorio che attiva questo percorso gastroenterologico interamente dedicato a pazienti con lesioni del midollo spinale, sarà al centro di un incontro che si terrà domani giovedì a Villa Il Sorriso organizzato da Habilia onlus, l'associazione degli utenti del Centro San Felice a Ema che è diretto dalla dottoressa Antonietta Marseglia.

 

L’idea di una collaborazione fra Villa Il Sorriso e la struttura complessa di Gastroenterologia con sede all'ospedale San Giovanni di Dio, è nata alcuni anni fa per iniziativa dei medici di Villa Il Sorriso e il dottor Nucci. Oggi le consulenze sono concretamente strutturate in un ambulatorio che permette l’integrazione tra la sede periferica e ospedaliera secondo un percorso appositamente dedicato per l’alvo neurologico, per tutte le alterazioni intestinali, cioè, che riguardano i pazienti con danni al midollo spinale.

 

Presso l’ambulatorio la dottoressa Caterina Violanti, medico gastroenterologo della Ausl Toscana centro, fornisce una diagnosi globale del paziente, propone un trattamento personalizzato sulla base della stessa diagnosi in ambito gastroenterologico e attiva l’eventuale richiesta di nuove indagini radiodiagnostiche.

La struttura di Gastroenterologia dell’Azienda sanitaria effettua annualmente circa 15mila prestazioni endoscopiche e circa 2000 visite ambulatoriali all’anno di primo accesso per esigenze “rapide” di provenienza territoriale e visite specialistiche di secondo accesso su percorsi dedicati. Fanno capo alla struttura complessa di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva, le strutture semplici degli ospedali di San Giovanni di Dio, Santa Maria Nuova, Santa Maria Annunziata, di Figline e del Mugello.

 

Villa Il Sorriso è un centro di riabilitazione extraospedaliero finalizzato alla promozione delle autonomie e al loro mantenimento in esiti di lesioni midollari clinicamente stabilizzate a cui accedono pazienti da tutta la regione Toscana e, in numero limitato anche extraregionali sia in regime residenziale che semiresidenziale.

 

 

© Copyright Redattore Sociale