10 ottobre 2023 ore: 11:32
Società

Gaza, "Rilasciare subito tutti i bimbi in ostaggio": appello di Unicef

Molti bambini sono stati uccisi o feriti, mentre innumerevoli altri sono stati esposti alle violenze. Unicef chiede "ai gruppi armati, o a tutti i responsabili, un rilascio immediato e in sicurezza di tutti i bambini in ostaggio a Gaza per poterli riunire alle proprie famiglie o a chi se ne prende cura". Preoccupazione per assedio totale, che "mette a rischio le vite dei bambini"
© UNICEF/UN0463027/El Baba Striscia di Gaza, bambina palestinese con bottiglie d'acqua

Striscia di Gaza, bambina palestinese con bottiglie d'acqua

ROMA - "Nulla giustifica l'uccisione, il mutilamento o il rapimento di bambini - gravi violazioni dei diritti che l'UNICEF condanna incondizionatamente. Meno di 72 ore dopo lo scoppio delle terribili violenze in Israele, le notizie indicano che dilagano gravi violazioni dei diritti dei bambini. Molti bambini sono stati uccisi o feriti, mentre innumerevoli altri sono stati esposti alle violenze". Lo scrive l'UNICEF, che chiede "ai gruppi armati, o a tutti i responsabili, un rilascio immediato e in sicurezza di tutti i bambini in ostaggio a Gaza per poterli riunire alle proprie famiglie o a chi se ne prende cura. Chiediamo a tutte le parti di proteggere i bambini dai pericoli, in accordo con il diritto internazionale umanitario. Sono inoltre profondamente preoccupata per le misure del blocco dell'elettricità e di impedire l'ingresso di cibo, carburante e acqua a Gaza, perché possono mettere le vite dei bambini a rischio. È fondamentale che tutte le parti si astengano da ulteriori attacchi e violenze sulle infrastrutture civili. Con la situazione umanitaria in rapido deterioramento, gli attori umanitari devono poter accedere in sicurezza ai bambini e alle loro famiglie con servizi e aiuti salvavita - ovunque essi siano. Ricordo a tutte le parti che in questa guerra, come in tutte le guerre, a soffrire per primi e maggiormente sono i bambini"

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news