2 novembre 2023 ore: 15:56
Non profit

Gaza: volontaria di Azione contro la fame presto in Italia. “Sollevati per il suo ritorno”

Una collega italiana dello staff di Azione contro la Fame a Gaza è potuta partire e sta bene. Attualmente è in attesa di rientrare in Italia dove la sua famiglia la sta aspettando. L’Ong: “Siamo felici, ma non possiamo dimenticare chi rimane nella zona di conflitto”
© Mahmud Hams/AFP Gaza, donna con bambina in braccio tra le macerie - Foto: Azione contro la fame

Una collega italiana dello staff di Azione contro la Fame a Gaza è potuta partire e sta bene. Attualmente è in attesa di rientrare in Italia dove la sua famiglia la sta aspettando. "È un sollievo perché la situazione a Gaza è stata davvero difficile, ma sono molto preoccupata per il resto del team e per la popolazione. Dopo aver lavorato lì per mesi e aver vissuto in prima persona questa terribile crisi, io e i miei colleghi abbiamo una visione chiara della risposta umanitaria che deve essere attivata con urgenza", sono le prime parole di Maya, la volontaria.

Afferma Azione contro la Fame: “Dallo scoppio del conflitto, siamo stati costantemente in contatto con Maya e la sua famiglia, collaborando con le autorità competenti, che ringraziamo vivamente per gli sforzi compiuti per riportarla a casa. Siamo sollevati per questa notizia, ma non possiamo dimenticare coloro che sono ancora a Gaza, cercando di sopravvivere tra le bombe, il cibo che scarseggia, l’acqua e l’elettricità limitate. Le condizioni sono estremamente dure e rimaniamo profondamente preoccupati per la loro sicurezza”.

Il personale di Azione contro la Fame sta lavorando 24 ore su 24 per fornire assistenza umanitaria su piccola scala e localizzata a Gaza, quando è sicuro farlo, e sta sostenendo gli sforzi inter-agenzie per aumentare la risposta umanitaria quando possibile.
“Chiediamo la fine di tutte le violenze contro i civili e rinnoviamo il nostro appello per un cessate il fuoco immediato e l'aumento dell'assistenza umanitaria a Gaza”, conclude la ong.

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news