2 maggio 2021 ore: 10:00
Società

Giornata dell’informazione costruttiva: basta fake news, sì al buon giornalismo

di Alice Facchini
Un collettivo di enti ed associazioni del mondo dei media e della comunicazione lancia un’iniziativa per promuovere insieme a giornalisti di tutta Italia un’informazione più libera da condizionamenti, spettacolarizzazione e polemiche, al servizio delle soluzioni e del bene comune. Il 3 maggio, dalle 10 alle 15, interventi e interviste in streaming
Informazione idea

Dare risalto a notizie, approfondimenti, reportage e storie costruttive, senza sensazionalismi, polemiche e fake news, per aiutare il lettore a comprendere la realtà e portare consapevolezza e fiducia nel mondo e negli esseri umani. Il 3 maggio, in occasione della Giornata mondiale per la libertà di stampa, il Movimento Mezzopieno insieme a una lunga lista di testate e associazioni lancia la Giornata nazionale dell’informazione costruttiva. L’obiettivo? Coinvolgere giornalisti di tutta Italia, redazioni e i media nazionali e locali, in un momento di azione e sensibilizzazione sul giornalismo e sull'informazione a servizio della società.

Il 3 maggio si celebra in tutto il mondo la Giornata della libertà di stampa, un’occasione per riflettere sull’importanza dei principi in difesa della libertà di parola e di informazione, del pluralismo e dell’indipendenza dei media – scrivono gli organizzatori –. Questi diritti, sanciti dalla Costituzione italiana e dalle principali democrazie di tutto mondo, assumono un significato di particolare valore sociale e attribuiscono ai media un ruolo estremamente importante nella formazione dell’opinione pubblica, nella creazione della percezione della realtà e sulla qualità della vita dei lettori e della società intera.
Per questo motivo molti giornalisti negli ultimi anni si sono organizzati per proporre modelli informativi più costruttivi e responsabili, che informino l’opinione pubblica e che contribuiscano a limitare le logiche di parte e ad alleviare polemiche, sfiducia e conflittualità”.

Dalle 10 alle 15, sulla pagina Facebook del Movimento Mezzopieno e sul sito dedicato alla giornata Giornata, verranno proposti approfondimenti, confronti e interviste attorno ai modelli e agli strumenti costruttivi messi in campo dal mondo dell’informazione. Ospiti saranno molti dei promotori della giornata, tra cui il Caffè dei giornalisti, l’agenzia Dire, Italia che cambia, Radio Bullets e il Tg delle buone notizie.

Tra gli obiettivi dell’evento, c’è quello di coordinare le esperienze italiane che stanno lavorando per un modello positivo di comunicazione e un giornalismo costruttivo, coinvolgere i lettori in un confronto sulle buone notizie e sull’informazione positiva e redigere un protocollo nazionale sulla buona informazione, creato e condiviso dal collettivo di giornalisti aderenti alla campagna. A loro si chiede di scrivere un articolo secondo la deontologia e i criteri del buon giornalismo costruttivo, e pubblicarlo con il riferimento in calce alla Giornata nazionale dell’informazione costruttiva 2021, con l'hashtag #GNIC2021.

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news