20 novembre 2012 ore: 12:51
Società

Gli assistenti sociali partecipano alla Giornata nazionale dei diritti dell’infanzia

ROMA - L’Ordine degli Assistenti Sociali – Consiglio Nazionale, con una nota comunica la propria adesione “con convinzione” alla Giornata nazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. “I minori sono soggetti portatori di diritti, ma in que...
ROMA - L’Ordine degli Assistenti Sociali – Consiglio Nazionale, con una nota comunica la propria adesione “con convinzione” alla Giornata nazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.
“I minori sono soggetti portatori di diritti, ma in questi nostri tempi, troppo spesso, noi adulti lo dimentichiamo” – dichiara Edda Samory, presidente nazionale dell’Ordine -. Succede così che i minori vengano utilizzati in modo strumentale dai genitori, a volte anche con modalità simmetriche e in una escalation reciproca, rendendo difficili gli interventi di sostegno e di tutela delle relazioni familiari. E la penalizzazione ricade sui minori prima ancora che sugli adulti coinvolti. E accade che dei quasi 4 mila minori stranieri non accompagnati sbarcati a Lampedusa nel 2011, ben 835 di loro sembrano spariti nel nulla”.
“E ancora: a Gaza, ad oggi, sono 18 i bambini palestinesi che hanno perso la vita, mentre altri 252 sono rimasti feriti dall'inizio della campagna israeliana, secondo i dati confermati dal Comitato Italiano per l’Unicef”.Per tutto questo, l’Ordine degli Assistenti sociali rinnova il suo impegno quotidiano a tutela dei diritti dei minori e degli adolescenti, e auspica “maggiore consapevolezza e determinazione di tutti gli adulti per la difesa dei bambini”.
© Copyright Redattore Sociale