4 marzo 2024 ore: 14:28
Non profit

Haiti, Msf: più posti in ospedale per l’aumento dei feriti

A Port-au-Prince si registra una crescita delle violenze dopo l'annuncio del rinvio delle elezioni ad agosto 2025. La ong ha aumentato il numero di posti letto all'ospedale di Tabarre. Dal 28 febbraio sono stati assistiti più di dieci feriti al giorno

A Port-au-Prince, Haiti, molte persone sono rimaste ferite a causa delle violenze scoppiate dopo l'annuncio del rinvio delle elezioni ad agosto 2025. I team di Medici senza frontiere (Msf) all'ospedale di Tabarre hanno ricevuto più di dieci feriti al giorno dal 28 febbraio e hanno aumentato il numero di posti letto dell'ospedale per far fronte all'afflusso di pazienti.

Decine di migliaia di persone, si riferisce in una nota diffusa dall'ong, hanno dovuto abbandonare le loro case e i loro averi e sono ora sfollate in diverse aree di Port-au-Prince. L'ospedale di Tabarre, che fornisce cure per traumi e ustioni, dispone normalmente di 50 posti letto e ne sono stati aggiunti altri 20. Inoltre, le equipe di Msf sono preoccupate per l'esaurimento delle forniture mediche che si trovano al porto della città ma non sono al momento accessibili. (DIRE)

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news