4 maggio 2021 ore: 12:12
Salute

Il Covid in Siria si diffonde velocemente, Msf: “Mancano test diagnostici e forniture mediche”

Nel nord-est del paese avanza la seconda ondata e l’efficacia della risposta dipende dalla facilitazione dell’accesso agli aiuti e dall’aumento dei finanziamenti. I casi confermati sono più di 15 mila, tra cui almeno 960 operatori sanitari; 640 i decessi

Per poter accedere a questo contenuto devi avere un abbonamento attivo!