4 ottobre 2013 ore: 15:15
Immigrazione

Immigrati, Cancellieri: "L'Ue ci aiuti di più, Frontex da rinforzare"

Bologna - L'Unione europea deve aiutare di piu' l'Italia nell'affrontare la questione dell'immigrazione di massa, perche' tragedie come quella di ieri a Lampedusa sono lo specchio di un "problema drammatico del nostro tempo". Continua il pressing de...

Bologna - L'Unione europea deve aiutare di piu' l'Italia nell'affrontare la questione dell'immigrazione di massa, perche' tragedie come quella di ieri a Lampedusa sono lo specchio di un "problema drammatico del nostro tempo". Continua il pressing del Governo italiano su Bruxelles e a rilanciare il messaggio, oggi, e' il ministro della Giustizia, Anna Maria Cancellieri. "L'Europa deve aiutare di piu'- afferma il Guardasigilli, oggi a Bologna- anche con gli organismi europei come Frontex, che e' un organismo importante ma che deve essere rinforzato, perche' non puo' che aiutarci in questa situazione". Contro la stessa Agenzia europea di controllo delle frontiere si e' scagliato, in mattinata, anche il ministro dell'Interno Angelino Alfano, sostenendo che "cosi' com'e' non funziona". E Cancellieri pare condividere il giudizio.

"L'Italia e' sicuramente il Paese che piu' di tutti paga il prezzo di queste tragedie epocali che dipendono da tanti fatti- sostiene il Guardasigilli- e quindi forse aveva bisogno di un supplemento (di aiuto, ndr) proprio perche' e' l'Italia. Gli europei a volte rispondono che in altri Paesi, come la Germania, hanno avuto anche loro questi problemi e li hanno affrontati, sicuramente altrettanto bene come da noi, ma noi abbiamo avuto momenti veramente difficili e il fatto di ieri ci deve far pensare che dobbiamo metterci tutti insieme", insiste Cancellieri.

(DIRE)

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news