3 ottobre 2014 ore: 12:27
Immigrazione

Immigrati, Fassino (Anci): Vicinanza ai familiari delle vittime della tragedia"

"Voglio esprimere, a nome di tutti i Sindaci d'Italia, tutta la nostra vicinanza e solidarieta' ai familiari delle vittime e ai sopravvissuti della tragedia avvenuta al largo di Lampedusa il 3 ottobre dello scorso anno". E' quanto afferma Pie...

Roma - "Voglio esprimere, a nome di tutti i Sindaci d'Italia, tutta la nostra vicinanza e solidarieta' ai familiari delle vittime e ai sopravvissuti della tragedia avvenuta al largo di Lampedusa il 3 ottobre dello scorso anno". E' quanto afferma Piero Fassino, Presidente della Associazione dei Comuni Italiani (Anci).

"E' giusto- sottolinea- che questa giornata entri nel nostro calendario come una data di grande significato, affinche' ci aiuti a non dimenticare il peso enorme delle tragedie avvenute nel Mediterraneo e a rinnovare l'impegno del nostro Paese e dell'Europa tutta nell'accogliere chi fugge da guerre e persecuzioni. Accoglienza che, e' bene ricordarlo, vede in prima linea innanzitutto i Comuni".

"Il nostro Paese- prosegue Fassino- mettendo in campo l'operazione 'Mare Nostrum' ha dimostrato con forza il valore di un intervento umanitario. Nonostante questo, solo nel 2014 sono 499 le persone, uomini donne e bambini, decedute cercando di raggiungere le nostre coste e 1446 risultano disperse. Rimane un prezzo troppo alto. Di fronte a queste cifre- conclude- non possiamo non sostenere chi chiede di aprire una riflessione seria, di dimensione europea, che permetta di attivare percorsi di ingresso protetti, come una delle soluzioni possibili per riconoscere la protezione internazionale a tutti i migranti che ne hanno i requisiti, senza costringerli a rischiare la propria vita per ottenerla".

(DIRE)

© Copyright Redattore Sociale