3 novembre 2017 ore: 15:08
Famiglia

Infanzia, Anci: bene l'ok al piano e il riparto del Fondo. Ai Comuni 209 milioni

"Siamo molto soddisfatti che il piano per l'infanzia sia stato approvato insieme al decreto di riparto del fondo nazionale per il sistema integrato dei servizi di educazione e istruzione: tutto cio' consentira' di assegnare 209 milioni...
Infanzia. Bambini fanno girotondo

ROMA "Siamo molto soddisfatti che il piano per l'infanzia sia stato approvato insieme al decreto di riparto del fondo nazionale per il sistema integrato dei servizi di educazione e istruzione: tutto cio' consentira' di assegnare 209 milioni di euro direttamente ai Comuni, entro la fine di quest'anno. Ci auguriamo che i Comuni continuino ad essere coinvolti ed ascoltati anche per i futuri riparti che la cabina di regia dovra' definire". Cosi' la vice sindaca di Firenze e presidente della commissione istruzione, politiche educative, edilizia scolastica dell'Anci, Cristina Giachi, ha commentato l'approvazione di ieri in Conferenza Unificata del "piano di azione nazionale pluriennale" per la promozione del sistema integrato dei servizi di educazione e istruzione per le bambine e i bambini dalla nascita sino a sei anni, dando attuazione agli obiettivi strategici previsti nel dlgs 65/2017 e definendo per un triennio la destinazione delle risorse disponibili per consolidare, ampliare e qualificare il sistema integrato nei limiti delle risorse messe a disposizione (209 milioni per il 2017; 239 per il 2018; 243 per il 2019). A partire dal 2018, anche le Regioni parteciperanno con un cofinanziamento, pari almeno al 20% per il 2018 e al 30% dal 2019. Giachi ha infine sottolineato la necessita' di garantire ai cittadini soprattutto i servizi per la prima infanzia, coinvolgendo gli attori locali e le Regioni. "Gli enti locali ci sono: se tutti gli attori locali fanno la loro parte e tutte le Regioni decidono di investire in prima persona - perche' alcune gia' lo fanno - credo che possiamo cambiare lo stato dei servizi 0-6 nel nostro paese". (Vid/ Dire)

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news