23 giugno 2020 ore: 12:42
Società

L’azzardo al tempo del Covid-19: diminuito il gioco fisico, cresciuto quello online

Lo studio GAPS#iorestoacasa condotto dall’Istituto di fisiologia clinica del Cnr di Pisa rileva il cambiamento dei comportamenti nel periodo di lockdown. Più del 35% dei giocatori ha ridotto le puntate del gioco fisico e quasi il 23% ha smesso. Un intervistato su tre dichiara di aver aumentato le giocate online, con il 14,6% che ha speso oltre 500 euro

Per poter accedere a questo contenuto devi avere un abbonamento attivo!