4 dicembre 2020 ore: 10:25
Disabilità

Anziani con sindrome di down, "manca la pianificazione del futuro”

Intervistati 136 tra familiari e operatori che vivono e si occupano di over 45enni con sindrome di down:  la metà ha cambiato residenza perché il caregiver che li aiutava è venuto a mancare  o la persona che li assisteva non poteva più farlo. l 56,3% non è in grado di prendersi cura della propria salute e non sa come assumere i farmaci. Ben il 79,4% non lavora e non ha mai lavorato

Per poter accedere a questo contenuto devi avere un abbonamento attivo!