23 novembre 2017 ore: 14:19
Non profit

La "Bottega delle mani felici": volontari all'opera, per sostenere l'associazione Peter Pan

Torna a Roma, il 26 novembre, il mercato di Natale a sostegno dell'associazione, che ospita nelle sue case di accoglienza i piccoli pazienti dell'ospedale Bambino Gesù. 497 ospiti solo nel 2016, grazie a circa 200 volontari
La bottega delle mani felici - disegno

ROMA – Il volontariato si fa col cuore, ma anche con le mani. Lo hanno dimostrato le “mani felici” dell'associazione Peter Pan onlus, che si sono date da fare per realizzare prodotti da venere per il prossimo mercato di Natale. La “Bottega della mani felici” sarà aperta solo domenica 26 novembre, dalle ore 11 alle ore 18, presso Villa Mercadante - messa gentilmente a disposizione gratuita dalla proprietà – a Roma, in Via Saverio Mercadante, 22. Chi non potrà recarsi al mercatino potrà comunque aiutare Peter Pan Onlus ordinando online le idee regalo proposte nella campagna: ‘A Natale fai un regalo che vale’. 

Le donazioni serviranno ad aiutare l’associazione Peter Pan Onlus ad accogliere nelle sue case d’accoglienza i bambini e gli adolescenti in lotta contro il cancro che insieme alle loro famiglie giungono a Roma dall’Italia e dal mondo per ricevere cure d’eccellenza presso  l’Ospedale Bambino Gesù, e a garantire a tutte loro un soggiorno il più possibile sereno e confortevole, oltre che gratuito, per tutto il tempo necessario. L'associazione Peter Pan Onlus da 23 anni fronteggia le spese di gestione ed assiste le famiglie grazie ai proventi di iniziative proprie, con le donazioni liberali da individui ed aziende, con i proventi del 5X1000, senza godere di finanziamenti pubblici.

Peter Pan Onlus fino ad oggi ha garantito ospitalità nelle sue case d’accoglienza ai piedi del Gianicolo a Roma, tutto l’anno, 24 ore su 24, con il supporto della sua rete di circa 200 volontari e di un piccolo staff professionale. Nel solo 2016 ha accolto 497 ospiti, mentre 24.165 sono state le giornate di ospitalità totali. Questi numeri pongono Peter Pan Onlus al vertice in Europa nella deospedalizzazione dei bambini e degli adolescenti in lotta contro il cancro lontani da casa.

La “Bottega delle mani felici”: volontari all'opera, per sostenere l'associazione Peter Pan

torna a Roma, il 26 novembre, il mercato di Natale a sostegno dell'associazione, che ospita nelle sue case di accoglienza i piccoli pazienti dell'ospedale Bambino Gesù. 497 ospiti solo nel 2016, grazie a circa 200 volontari

 

ROMA – Il volontariato si fa col cuore, ma anche con le mani. Lo hanno dimostrato le “mani felici” dell'associazione Peter Pan onlus, che si sono date da fare per realizzare prodotti da venere per il prossimo mercato di Natale. La “Bottega della mani felici” sarà aperta solo domenica 26

novembre, dalle ore 11 alle ore 18, presso Villa Mercadante - messa gentilmente a

disposizione gratuita dalla proprietà – a Roma, in Via Saverio Mercadante, 22. Chi non potrà recarsi al mercatino potrà comunque aiutare Peter Pan Onlus ordinando online le idee regalo proposte nella campagna: ‘A Natale fai un regalo che vale’.

 

Le donazioni serviranno ad aiutare l’associazione Peter Pan Onlus ad accogliere nelle

sue case d’accoglienza i bambini e gli adolescenti in lotta contro il cancro che insieme alle

loro famiglie giungono a Roma dall’Italia e dal mondo per ricevere cure d’eccellenza presso

l’Ospedale Bambino Gesù, e a garantire a tutte loro un soggiorno il più possibile sereno e

confortevole, oltre che gratuito, per tutto il tempo necessario. L'associazione

Peter Pan Onlus da 23 anni fronteggia le spese di gestione ed assiste le famiglie grazie ai

proventi di iniziative proprie, con le donazioni liberali da individui ed aziende, con i proventi

del 5X1000, senza godere di finanziamenti pubblici.

 

Peter Pan Onlus fino ad oggi ha garantito ospitalità nelle sue case d’accoglienza ai piedi del

Gianicolo a Roma, tutto l’anno, 24 ore su 24, con il supporto della sua rete di circa 200

Volontari e di un piccolo staff professionale. Nel solo 2016 ha accolto 497 ospiti, mentre

24.165 sono state le giornate di ospitalità totali. Questi numeri pongono Peter Pan Onlus al

vertice in Europa nella deospedalizzazione dei bambini e degli adolescenti in lotta contro il

cancro lontani da casa.

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news