1 aprile 2015 ore: 14:10
Disabilità

La buona scuola: prevista l'assunzione di 15 mila insegnanti di sostegno

Saranno 35 i master disponibili per i docenti di sostegno grazie a un accordo tra Miur e le università: già pervenute oltre 12 mila domande a fronte di 3.500 posti disponibili. Giornanta autismo: monumenti illuminati di blu
Insegnante di sostegno e studente, scuola

ROMA - Palazzo Madama, Montecitorio, il Miur e il Quirinale, in contemporanea ad altri monumenti mondiali, saranno illuminati di blu, domani, in occasione della Giornata mondiale per la consapevolezza dell'autismo. L'evento - che verrà seguito dalla Rai, con programmi di approfondimento e una diretta serale con collegamenti dalle varie piazze, su Rai3 - sarà accompagnata da alcune iniziative, tra cui il concerto 'Ci siamo' all'Auditorium Parco della Musica di Roma - organizzato dalla Fondazione italiana per l'Autismo -, lo spettacolo teatrale e fiaccolata al teatro Politeama di Palermo - organizzato dal comitato 'L'autismo parla' - e il flash mob a Torino, 'Mille persone abbracciano la Mole'.

Della Giornata mondiale per la consapevolezza dell'autismo, ne ha parlato questa mattina il sottosegretario alla Pubblica istruzione, Davide Faraone, durante un conferenza stampa nella sede del Miur. Faraone, per l'occasione, ha anche illustrato alcuni elementi contenuti nel ddl 'La Buona Scuola' recentemente approvato al Consiglio dei Ministri, per "favorire l'inclusione scolastica egli alunni disabili". Tra questi, tra le 100.701 assunzioni previste nel ddl, 15 mila saranno docenti di sostegno. Novità importanti riguardano anche la formazione. Saranno 35 i master disponibili per i docenti di sostegno grazie a un accordo tra Miur e le università. Le domande pervenute sono già oltre 12 mila a fronte di 3.500 posti disponibili. A questi vanno ad aggiungersi 14 master specifici sull'autismo per 1.500 docenti in queste città: Milano, Bergamo, Padova, Torino, Firenze, Bologna, Macerata, Roma, Napoli, Salerno, Bari, Cosenza, Cagliari e Palermo. La formazione per la quale sono stati stanziati 40 milioni annui, sarà "obbligatoria, permanente e strutturale" per tutti i docenti.

Infine 106 saranno i Centri terriitoriali di supporto ai territori (Cts) che avranno la sede nelle "scuole polo" con al loro interno 2 docenti specializzati, e 13 gli sportelli autismo, un servizio quest'ultimo che si aggiunge a quello dei Cts e cone pbiettivo avranno quello di "fornire consulenza a distanza o in presenza alle scuole che ne faranno richiesta". (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale