19 aprile 2019 ore: 11:50
Giustizia

La salute dei detenuti in Sicilia: ritardi e mancanza di coordinamento tra enti

Parla Giovanni Fiandaca, Garante dei diritti dei detenuti della Sicilia. “Notevoli ritardi nella possibilità di fare accertamenti medico-diagnostici, ma creare un canale separato non è stato possibile”. Attese fino a un anno. E sul sistema: “Persiste un serio problema di raccordo tra le direzioni degli istituti penitenziari e i servizi sanitari interni”. Aumenta il disagio mentale
Per poter accedere a questo contenuto devi avere un abbonamento attivo a Redattore sociale