28 settembre 2017 ore: 11:16
Disabilità

La Sicilia istituisce l'Osservatorio sulla condizione delle persone con disabilità

Entro tre mesi dovrà redigere il piano biennale regionale. L'assessore Mangano: "L'obiettivo sarà di superare l'emarginazione in cui vivono le persone con disabilità fisica e psichica, favorendo così l'integrazione nella società”
Lavoratori disabili. Uomo in carrozzina

PALERMO - La regione Sicilia istituisce l'Osservatorio regionale sulla condizione delle persone con disabilità. Entro tre mesi il nuovo organismo dovrà redigere il piano biennale. Sarà presieduto dall'assessore regionale Mangano, parteciperanno i direttori del dipartimento Famiglia e politiche sociali e del Dipartimento Lavoro, i funzionari delle amministrazioni territoriali; dell'Anci; delle aziende sanitarie; degli uffici territoriali degli istituti di previdenza e dell'istat; dell'ufficio scolastico regionale; dell'assessorato alla Pubblica Istruzione e Formazione Professionale e un componente di Cgil, Cisl e Uil. Alle riunioni, a seconda delle necessità, potranno essere chiamati anche i rappresentanti delle organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative dei lavoratori, dei pensionati e dei datori di lavoro, le associazioni, le organizzazioni del terzo settore e gli esperti che operano nel campo della disabilità.  “Il nostro impegno – ha detto l'assessore Mangano – è di garantire i diritti delle persone con disabilità, così come ha sancito la Convenzione delle Nazioni Unite. Entro tre mesi l'Osservatorio dovrà elaborare il programma biennale, da sottoporre alla giunta regionale, che sarà la traccia per le azioni del governo su questa materia. L'osservatorio dovrà studiare, analizzare le condizioni delle persone con disabilità e delle loro famiglie e verificare la qualità dei servizi erogati, in modo tale da fornire pareri e proposte per programmare gli interventi in maniera mirata. L'obiettivo sarà di superare l'emarginazione in cui vivono le persone con disabilità fisica e psichica, favorendo così l'integrazione nella società”. 

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news