18 aprile 2017 ore: 15:43
Economia

Lavoro, Camusso sul Def: preoccupati dalla disoccupazione, non c'è svolta

Quello che "ci preoccupa di piu' sono i dati sulla disoccupazione, come tutti gli anni c'e' l'assenza di una svolta in direzione degli investimenti e della creazione di occupazione". Cosi' la leader della Cgil, Susanna Camusso, a margine di una audizione in Senato...

Roma - Quello che "ci preoccupa di piu' sono i dati sulla disoccupazione, come tutti gli anni c'e' l'assenza di una svolta in direzione degli investimenti e della creazione di occupazione". Cosi' la leader della Cgil, Susanna Camusso, a margine di una audizione in Senato sul Def, davanti alle commissioni Bilancio.

Il segretario generale della Cgil lamenta poi le "incertezze per il rinnovo dei contratti dei lavoratori pubblici e dei processi di stabilizzazione". "Noi- sottolinea- chiediamo coerenza sugli accordi fatti il 30 novembre e poi ci sembra sparita qualunque ipotesi di equita' fiscale: manca un intervento sull'Irpef e si continua a esonerare le grandi ricchezze dal pagamento fiscale".

Per quanto riguarda il salario di secondo livello Camusso ritiene utile "agire sul contratto nazionale" per aumentare i salari.

(DIRE)

© Copyright Redattore Sociale