26 ottobre 2016 ore: 13:12
Welfare

Legge bilancio, ecco la manovra: esodati, mamme e clausola voluntary

Il testo della legge di Bilancio non è ancora stato trasmesso alla Camera, la manovra era attesa in Parlamento entro il 20 ottobre, ma le bozze su cui sono al lavoro i tecnici del governo continuano a circolare
Bollette, tasse, calcolatrice e soldi - SITO NUOVO

Roma - Il testo della legge di Bilancio non e' ancora stato trasmesso alla Camera, la manovra era attesa in Parlamento entro il 20 ottobre, ma le bozze su cui sono al lavoro i tecnici del governo continuano a circolare. Una delle ultime, in possesso della Dire, e' costituita da 112 articoli e lunga oltre 100 pagine. Tra le novita' spicca l'ottavo intervento per gli esodati che va a favore di 27.700 soggetti e una clausola di salvaguardia sulla voluntary disclosure. Infatti, in caso di incassi inferiori a 1,6 miliardi (quelli attesi dall'esecutivo) la copertura arrivera' per il 50% dalle accise su energia, alcol e tabacchi e per l'altra meta' da tagli di spesa.

Capitolo famiglia. Arriva un buono di mille euro su base annua per il pagamento delle rette degli asili nido pubblici e privati per i nati a partire dal primo gennaio 2016. Il buono e' parametrato a undici mensilita' ed e' corrisposto dall'Inps. Per le future mamme e' poi previsto un premio alla nascita di 800 euro e sara' erogato dall'Inps al compimento del settimo mese di gravidanza. Per i papa', invece, e' prorogato al 2017 il congedo obbligatorio di 2 giorni, da fruire entro i cinque mesi dalla nascita del figlio, misura gia' prevista in via sperimentale. Nella bozza della legge di Bilancio, in possesso della Dire, trova conferma l'entita' del servizio sanitario nazionale che aumenta di 2 miliardi, salendo a 113; le risorse per i contratti pubblici; gli incentivi alle imprese e alle assunzioni cosi' come il blocco degli aumenti Iva.

Di seguito le principali misure che compongono l'impianto della manovra che il governo garantisce di mantenere nonostante i rilievi della Commissione europe.

STOP AUMENTI IVA - Sono disattivate le clausole di salvaguardia della legge di stabilita' 2015 che prevedevano gli aumenti Iva. L'operazione costa 15 miliardi ma gli incrementi slittano al 2018 quando, evidentemente, occorrera' prevedere un altro blocco delle clausole.

BLOCCO ALIQUOTE COMUNI - E' prorogato al 2017 il blocco degli aumenti delle aliquote comunali.

PRODUTTIVITA' - Sale da 2mila a 3mila euro il limite entro cui i premi di produttivita' sono soggetti a una tassazione del 10%. Si arriva a 4mila euro per le aziende che coinvolgono i lavoratori nell'organizzazione del lavoro.

CANONE RAI - L'anno prossimo scende ancora, da 100 euro a 90. Inoltre la Rai restera' esclusa da tagli di spesa della pa.

MEDICINALI INNOVATIVI - Nello stato di previsione del ministero della salute e' istituito un Fondo per il concorso al rimborso alle regioni per l'acquisto dei medicinali innovativi di 500 milioni di euro annui.

SCUOLA LAVORO - Esonero contributivo per le assunzioni a tempo indeterminato degli studenti che abbiano svolto presso lo stesso datore di lavoro l'attivita' di 'alternanza scuola-lavoro'.

BORSE STUDIO - Aumenta di 50 milioni di euro il fondo integrativo statale per la concessione delle borse di studio per aiutare i giovani delle famiglie meno abbienti a frequentare l'universita'.

FONDO CONTRATTI PA - un fondo per i contratti della pubblica amministrazione con una dotazione di 1,4 miliardi di euro per il 2017 e di 1,850 miliardi a decorrere dal 2018. Si tratta di risorse destinate a finanziare gli aumenti e le assunzioni del pubblico impiego, polizia, vigili del Fuoco, Agenzie fiscali.

FONDO ESUBERI BANCHE - 648 milioni di euro fino al 2021 per gli esuberi del settore bancario. Ne beneficeranno 25mila dipendenti.

SISMA - Per la riparazione, la ricostruzione, l'assistenza alla popolazione e la ripresa economica nei territori interessati dagli eventi sismici del 24 agosto e' autorizzata la spesa di 100 milioni di euro per l'anno 2017 e 200 milioni di euro annui dall'anno 2018 all'anno 2047, per la concessione del credito d'imposta maturato in relazione all'accesso ai finanziamenti agevolati, di durata venticinquennale, per la ricostruzione privata. E' quindi autorizzata la spesa di 250 milioni di euro per l'anno 2017, di 300 milioni di euro per ciascuno degli anni 2018 e 2019 e di 150 milioni di euro per l'anno 2020 per la concessione dei contributi. Le Regioni colpite, in coerenza con la programmazione del Commissario per la ricostruzione dei territori interessati all'evento sismico del 24 agosto 2016 di cui al decreto del Presidente della Repubblica settembre 2016, potranno destinare, nell'ambito dei pertinenti programmi operativi cofinanziati dai fondi strutturali 2014/2020 e per il conseguimento delle finalita' dagli stessi previste, ulteriori risorse, incluso il cofinanziamento nazionale, per un importo pari a 300 milioni di euro.

BONUS EDILIZIA E MOBILI - Confermati i bonus edilizi del 50% e del 65%, quello del 50% per le ristrutturazioni nelle zone sismiche e il bonus mobili al 50%. La detrazione sale al 70% o all'80% se le opere comportano il miglioramento della classe di rischio, rispettivamente il 75 e l'85% nei condomini. Debutta il credito d'imposta del 50% per la ristrutturazione degli alberghi.

G7 IN ITALIA - Per l'attuazione degli interventi relativi all'organizzazione e allo svolgimento del vertice tra i sette maggiori Paesi industrializzati (G7), anche per adeguamenti di natura infrastrutturale e per le esigenze di sicurezza, e' istituito nello stato di previsione del Mef un fondo da trasferire alla Presidenza del Consiglio dei ministri. E' autorizzata la spesa di 45 milioni di euro per l'anno 2017.

LE SCUOLE BELLE - Arrivano 128 milioni per finanziare il progetto.

SUPER AMMORTAMENTO - Al 150% per gli investimenti in beni strumentali del piano Industria 4.0; al 140% per beni immateriali sempre di Industria 4.0 ed esteso quello al 140% per i beni strumentali nuovi.

 

APE SOCIAL PER USUARANTI - Ecco la lista dei lavoratori usuranti (6 anni di contributi su 36) che potranno accedere all'anticipo pensionistico sociale: Operai dell'industria estrattiva, dell'edilizia e della manutenzione degli edifici. Conduttori di gru, di macchinari mobili per la perforazione nelle costruzioni. Conciatori di pelli e di pellicce. Conduttori di convogli ferroviari e personale viaggiante. Conduttori di mezzi pesanti e camion. Professioni sanitarie infermieristiche ed ostetriche ospedaliere con lavoro organizzato in turni. Addetti all'assistenza personale di persone in condizioni di non autosufficienza. Professori di scuola pre-primaria. Facchini, addetti allo spostamento merci ed assimilati. Personale non qualificato addetto ai servizi di pulizia. Operatori ecologici e altri raccoglitori e separatori di rifiuti.

GARA SUPERENALOTTO - La gestione del gioco sara' messa a gara. La durata della concessione e' di nove anni, non rinnovabile. La selezione sara' basata sul criterio dell'offerta economicamente piu' vantaggiosa e, quanto alla componente prezzo, base d'asta, per le offerte al rialzo, di 100 milioni di euro.

LOTTERIA SCONTRINI - Con decreto del Mef e del Mise e' emanato, entro novanta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge, apposito regolamento disciplinante le modalita' tecniche relative alle operazioni di estrazione, l'entita' e il numero dei premi messi a disposizione, nonche' ogni altra disposizione necessaria per l'attuazione della lotteria.

AGRICOLTURA - E' previsto l'esonero contributivo per i nuovi coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali. (DIRE)

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news