3 maggio 2021 ore: 13:16
Società

Libertà di stampa, Noury: “La pandemia ha inasprito gli attacchi contro i giornalisti”

di Alice Facchini
I Paesi che hanno il più alto numero di giornalisti assassinati sono il Messico e l’Afghanistan, mentre la Turchia ha ancora il record di incarcerazioni. Il portavoce di Amnesty International Italia: “Con il Covid-19, il giornalismo d’inchiesta è visto sempre più come una minaccia da regimi autoritari”. Oggi la giornata mondiale

Per poter accedere a questo contenuto devi avere un abbonamento attivo!