20 novembre 2023 ore: 12:30
Società

Giornata infanzia. Locatelli: "Il pensiero va ai bimbi e ai ragazzi a cui viene strappato il futuro"

Così il ministro per le Disabilità, Alessandra Locatelli, sui social. "Proteggere e tutelare i bambini e le bambine perché possano vivere senza paura, in un ambiente sicuro e sano, in pace, per diventare adulti consapevoli e preparati ad affrontare il mondo nel modo migliore"

ROMA - "Oggi è la Giornata mondiale dell'infanzia e dell'adolescenza ma oggi, come ogni giorno, il pensiero va ai tanti bimbi e ragazzi ai quali viene strappato il proprio futuro, dalle guerre, per le violenze, nei contesti difficili e più degradati in cui spesso sono costretti a vivere e crescere. Non posso fare a meno di pensare alla convenzione Onu sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza e pensare a quanto ancora c'è da fare per garantire il superiore interesse del minore, il diritto all'istruzione e alla salute, il diritto alla vita e allo sviluppo, il diritto all'ascolto e alla partecipazione e il diritto alla parità di trattamento.

È necessario impegnarci tutti, a tutti i livelli istituzionali, ma anche come società civile per proteggere e tutelare i bambini e le bambine perché possano vivere senza paura, in un ambiente sicuro e sano, in pace, per diventare adulti consapevoli e preparati ad affrontare il mondo nel modo migliore". Lo scrive su facebook il ministro per le Disabilità, Alessandra Locatelli.

(DIRE)
© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news