18 gennaio 2022 ore: 13:06
Non profit

Luca Marcon è il nuovo presidente del Csv di Padova e Rovigo. “Struttura ancora più efficace”

Il centro di servizio per il volontariato che ha animato l’anno di Padova capitale europea del volontariato 2020 cambia direttivo. Eletti anche la vicepresidente Marinella Mantovani e il tesoriere Mario Martinello
marcon presidente csv padova rovigo

Luca Marcon, presidente del Csv di Padova e Rovigo

ROMA - Il Csv di Padova e Rovigo ha un nuovo presidente. A prendere il testimone da Emanuele Alecci, che ha guidato il Csv lungo l’anno di Padova Capitale europea del volontariato 2020 e nel percorso di unificazione tra i Csv di Padova e Rovigo, è Luca Marcon. 54 anni, di Campodoro (Padova), dal 2017 è presidente dell’Avis provinciale di Padova e dal 2013 vice-presidente del Centro di servizi per il volontariato di Padova, oltre che volontario della Croce rossa italiana nel Comitato di Selvazzano Dentro dal 1995. L’elezione del nuovo presidente è avvenuta durante la prima seduta del nuovo consiglio direttivo del Csv di Padova e Rovigo di lunedì 17 gennaio. “Ringrazio tutti i volontari che hanno posto la fiducia su di me attraverso il voto espresso in assemblea - ha detto Marcon -. Il mio intento è quello di portare avanti l’ottimo lavoro fatto finora e lasciare ai futuri presidenti un Csv ancora più efficace e migliorato nelle sue attività”.
 
La carica di vice-presidente, invece, è stata affidata a Marinella Mantovani: 62 anni, consulente del lavoro, è stata assessora del Comune di Ariano nel Polesine dal ‘95 al 2004 e dal 2004 al 2009 assessora provinciale di Rovigo alle Politiche Sociali e al Volontariato. Dal 2017 è presidente dell’Auser provinciale di Rovigo, membro del Consiglio direttivo nazionale di Auser e sempre dal 2017 è consigliera del Csv di Rovigo. “È un nuovo impegno - ha detto Mantovani -, per il quale ringrazio i consiglieri e le associazioni che hanno deciso di fidarsi e affidarsi anche a me per questo nuovo incarico che mi vedrà impegnata nell’aiutare le associazioni nelle difficoltà quotidiane ma anche nel rilancio in prospettiva di quello che sarà il nuovo ruolo del volontariato nel territorio. Auguro a tutto il nuovo consiglio direttivo un buon lavoro”.
 
La terza carica eletta è stata quella di tesoriere per Mario Martinello di Villadose (Rovigo) volontario dell’Anteas di Villadose dal 1997, due mandati come componente l'Organo di Controllo dell'Ente Gestore del CSV Rovigo, Presidente dell’Anteas di Villadose (2000-2004), attualmente nel direttivo dell’Anteas di Villadose (segretario) e volontario attivo dal 1997 al 2019 come autista trasporti socio sanitari e nonno vigile.
© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news