1 luglio 2024 ore: 12:26
Salute

Malattie rare, al via l'undicesima edizione del Premio OMaR

Organizzato da Osservatorio Malattie Rare in collaborazione con enti e partner di rilievo, il riconoscimento, assegnato per una corretta comunicazione, sarà attribuito a tre categorie di gara. Termine ultimo per l’invio dei materiali l’8 settembre
omar logo
ROMA – È possibile candidarsi, a partire da oggi, alla undicesima edizione del Premio OMaR, ormai consolidato riconoscimento per la corretta comunicazione sulle malattie e i tumori rari, ma anche annuale spazio di dialogo e confronto tra giornalisti, comunicatori, ricercatori, società scientifiche, associazioni di pazienti, aziende e istituzioni.
 
Il Premio è organizzato da OMaR - Osservatorio Malattie Rare in collaborazione con Centro Nazionale Malattie Rare dell’ISS - Istituto Superiore di Sanità, Cnamc - Coordinamento Nazionale delle Associazioni dei Malati Cronici di Cittadinanzattiva, Fondazione Telethon, Orphanet Italia e SIMeN - Società Italiana di Medicina Narrativa. Tra i partner del riconoscimento ci sono Ability Channel, Ferpi - Federazione Relazioni Pubbliche Italiana e Festival cinematografico “Uno Sguardo Raro”.
 
Nel regolamento, che prevede l’attribuzione dei premi a coloro che abbiano saputo realizzare un’informazione esatta e una sensibilizzazione efficace dell’opinione pubblica sul tema delle patologie e dei tumori rari, sono riportate tre categorie per cui è possibile concorrere: Premio Giornalistico (comprendente i settori stampa, web, audio e video); Premio per la Migliore Campagna di Comunicazione Categoria Professionisti; Premio per la Migliore Campagna di Comunicazione Categoria Non Professionisti. In palio, per ciascuna categoria, 2.500 euro.
 
I materiali ammessi alle tre sezioni della gara devono essere stati diffusi nel periodo che va dal 1° marzo 2023 al 29 febbraio 2024. Il termine stabilito per l'invio delle candidature e dei suddetti lavori, esclusivamente attraverso l’apposito form online disponibile sul sito del concorso, è fissato all’8 settembre 2024. La proclamazione dei vincitori avverrà a Roma nel mese di febbraio 2025, in occasione della Giornata Mondiale Malattie Rare, con una cerimonia che vedrà la partecipazione degli organizzatori, dei partner e della Giuria del Premio, oltre che di un’ampia rappresentanza dei pazienti, delle istituzioni, del mondo clinico e dei media.
 
Il Premio OMaR, negli anni, ha ricevuto la Medaglia del Presidente della Repubblica e ha ottenuto il patrocinio di Amr - Alleanza Malattie Rare, Anso - Associazione Nazionale Stampa Online, Cdg - Centro di Documentazione Giornalistica, Cnog - Consiglio Nazionale Ordine dei Giornalisti, Cnr - Consiglio Nazionale delle Ricerche, Eurordis Rare Diseases Europe, Fieg - Federazione Italiana Editori Giornali, Fnsi- Federazione Nazionale Stampa Italiana, Uspi- Unione Stampa Periodica Italiana e Whin - Web Health Information Network.
 
Gli aggiornamenti sul Premio vengono pubblicati su OMaR - Osservatorio Malattie Rare e sul portale dedicato al concorso in cui si possono trovare regolamento, modalità di partecipazione e composizione della Giuria.
 
© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news