/ Giustizia
3 ottobre 2014 ore: 13:02
Immigrazione

Mare nostrum, Boldrini: "Orgogliosa del mio paese"

Quella del 3 ottobre 2013 "è una tragedia che fa da spartiacque. C'e' un prima e un dopo. L'operazione Mare nostrum nasce da quella tragedia". Lo dice la presidente delle camera a Lampedusa
Augusto Casasoli/A3/Contrasto Laura Boldrini

Laura Boldrini

Roma - Quella del 3 ottobre 2013 "e' una tragedia che fa da spartiacque. C'e' un prima e un dopo. L'operazione Mare nostrum nasce da quella tragedia". Lo dice la presidente delle camera, Laura Boldrini, a Lampedusa. Per la presidente Boldrini "siamo di fronte a una guerra tra le persone e il mare dove a morire sono le persone piu' vulnerabili. Questo muro di indifferenza e' stata rotto da Mare nostrum, risposta a una indifferenza colpevole". "Sono orgogliosa - aggiunge - del mio paese e ringrazio tutti i corpi dello stato che si spendono per slavare delle vite umane". Dopo un anno cosa e' cambiato? "E' cambiato che non c'e' piu' il reato di immigrazione clandestina, un segnale di maturita' del parlamento". (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale