31 ottobre 2014 ore: 15:08
Immigrazione

Mare Nostrum, Caritas Palermo: "Dobbiamo continuare a salvare vite umane"

Don Sergio Mattaliano si unisce all'appello di Caritas italiana e delle altre associazioni affinchè l'operazione possa proseguire: "I rischi sono forti e non vogliamo diventare nuovamente spettatori passivi di tragedie umane"
Sbarchi 19 sett. 2014. Palermo. 2

PALERMO – La Caritas di Palermo si unisce all’appello nazionale affinché possa proseguire l’operazione Mare Nostrum che ha permesso di salvare molte vite umane. “Insieme a Caritas Italiana ci uniamo al grido di chi dice che non si deve fermare Mare Nostrum -  afferma il direttore della Caritas don Sergio Mattaliano - . Dobbiamo continuare a salvare le vite umane di chi spera in un futuro diverso. Dobbiamo continuare a sostenere questi nostri amici migranti dandogli l’opportunità di cambiare la loro vita lontano da guerre, fame e violenze".

"Non possiamo voltare le spalle e permettere che queste persone muoiano in mare- continua don Mattaliano -  . Certamente l’ideale è quello di puntare anche all’apertura dei canali umanitari ma intanto Mare Nostrum ha permesso di salvare tanti migranti, dimostrando di essere un grande aiuto per questi nostri amici. Sospendere questa operazione avrà purtroppo il rischio inevitabile di fare morire in mare centinaia di migranti. I rischi sono forti e non vogliamo diventare nuovamente spettatori passivi di tragedie umane”.

© Copyright Redattore Sociale