21 settembre 2015 ore: 17:34
Economia

Martina: agricoltura sociale e microcredito strumenti inclusione

"Agricoltura sociale e microcredito sono strumenti concreti di inclusione e di cittadinanza, per questo abbiamo voluto organizzare questo appuntamento in Expo valorizzando il grande lavoro fatto dai tantissimi operatori di questo mondo. Quest...
Microcredito

Roma - "Agricoltura sociale e microcredito sono strumenti concreti di inclusione e di cittadinanza, per questo abbiamo voluto organizzare questo appuntamento in Expo valorizzando il grande lavoro fatto dai tantissimi operatori di questo mondo. Questo modello oltre a rafforzare le opportunita' di crescita delle aziende agricole, contribuisce allo sviluppo sostenibile dei nostri territori". Lo dice il ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina in occasione del convegno internazionale 'Agricoltura sociale e microcredito', oggi a Expo, al quale hanno preso parte, tra gli altri, l'ex Presidente dell'Uruguay, Jose' Mujica, il vice ministro Andrea Olivero, diversi esponenti parlamentari e i rappresentanti di tutte le organizzazioni agricole.

"Con l'approvazione in via definitiva la legge sull'Agricoltura sociale dello scorso 5 agosto abbiamo fatto un passo avanti importante, dobbiamo ora rafforzare il lavoro su questo fronte- spiega Martina- parliamo di un'esperienza che e' centrale per la costruzione di un modello di societa' piu' equa e giusta. Una pratica che riguarda anche e soprattutto i Paesi in via di sviluppo, dove costituisce un elemento decisivo anche della lotta alla fame. Come ricordato bene dall'ex Presidente Mujica e' necessario lavorare per sostenere l'agricoltura famigliare, per aiutare i piccoli produttori con tecnologie e innovazioni efficaci".

"Sono questi i temi che abbiamo affrontato anche nella Carta di Milano, l'atto d'impegno che rappresenta il nostro contributo al dibattito mondiale sul diritto al cibo. Questa settimana a New York saranno discussi dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite gli obiettivi del millennio: in quell'occasione presenteremo la Carta per contribuire alla costruzione della generazione Fame zero", conclude il ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina.

"Siamo orgogliosi- aggiunge il vice Ministro Andrea Olivero- di aver organizzato questa giornata: l'agricoltura sociale e' centrale per Expo e per il futuro che vogliamo. La ripresa dell'economia passa anche, se non soprattutto, dal settore agricolo. Vogliamo una ripresa di qualita', che sia solidale ed inclusiva, che riguardi il maggior numero di persone e che sia sostenibile e durevole, come ci ha indicato l'ex presidente Mujica. L'agricoltura sociale valorizza un aspetto antico che si dota di mezzi moderni per sostenere e accompagnare i territori, in modo particolare quelli definiti marginali, e il loro tessuto sociale. Inserimenti lavorativi di persone svantaggiate, fattorie didattiche, agri-nido e agri-asilo: esistono tanti modi per concepire la multifunzionalita' anche in ambito sociale". E quest'ultima, la multifunzionalita' delle imprese agricole, conclude Oliverio, "e' e deve sempre piu' essere la chiave di volta per l'agricoltura italiana. Ed e' per questo che va sostenuta in modo deciso riconoscendo e valorizzando le esperienze nate dalla societa' civile, anche attraverso il microcredito con formule innovative". (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale