26 settembre 2016 ore: 17:08
Immigrazione

Migranti, Boldrini: l'Europa deve fare di più

Nell'affrontare l'epocale spostamento di persone in fughe da guerre, fame, dittature dai loto paesi di origine verso il nostro continente "non si puo' pensare che ogni Stato faccia per proprio conto", quindi "l'Europa deve fare di piu' perche' evide...

Nell'affrontare l'epocale spostamento di persone in fughe da guerre, fame, dittature dai loto paesi di origine verso il nostro continente "non si puo' pensare che ogni Stato faccia per proprio conto", quindi "l'Europa deve fare di piu' perche' evidentemente e' mancata la volonta' politica di gestire il flusso". Laura Boldrini, presidente della Camera, lo dice intervenendo alla seconda sessione del seminario 'Giurisdizione e protezione internazionale', in corso al Consiglio superiore della magistratura. "Se ogni Paese avesse fatto la propria parte non staremmo qui oggi a parlare di crisi dei rifugiati", perche' se l'Europa ha accolto "un milione di persone si tratta appena dello 0,2% dei suoi oltre 500 milioni di abitanti", avverte Boldrini, e "solo 5 paesi su 28 si sono fatti carico" dell'accoglienza. Anzi, "alcuni Stato si sono rifiutati e c'e' addirittura chi propone referendum per sovvertire decisioni prese a maggioranza qualificata", stigmatizza la presidente della Camera, ma "se accettiamo il sistema del veto accettiamo che l'Europa venga meno". (DIRE)

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news