2 luglio 2018 ore: 11:52
Immigrazione

Migranti, De Magistris: il governo "Salvini" alimenta odio e violenza

Stop all'invasione dell'odio, l'unica che in Italia sta "intossicando territori e persone". E' un'invettiva al governo "Salvini" il post su Fb di Luigi de Magistris per il quale "contribuendo alla morte di bambini, donne ed uomini, non costruisci ...

Stop all'invasione dell'odio, l'unica che in Italia sta "intossicando territori e persone". E' un'invettiva al governo "Salvini" il post su Fb di Luigi de Magistris per il quale "contribuendo alla morte di bambini, donne ed uomini, non costruisci un mondo migliore, ma semini tanta rabbia". Il sindaco di Napoli sottolinea che "se alimenti odio, rancore e violenza, come sta facendo il governo "Salvini", non puoi escludere che qualcuno ti ripaghera' con la stessa moneta. Se vuoi un mondo piu' sicuro, con minori violenze, senza terrorismi e con meno tragedie migratorie, non partecipi a guerre ingiuste ed illegali, cosi' come fatto dai governi negli ultimi anni, anche sostenuti da Salvini".

"Se vuoi piu' sicurezza, contro ogni forma di criminalita' - sostiene l'ex Pm - rafforzi polizia di stato, carabinieri, guardia di finanza e polizia municipale, non come hanno fatto i governi negli ultimi anni, anche sostenuti da Salvini. Se vuoi meno corruzione e piu' onesta' non ti fai finanziare nelle modalita' in cui Lega e Salvini hanno fatto negli anni, da ultimo si veda quanto sta emergendo dalle indagini della Procura della Repubblica di Roma. Se vuoi evitare le bombe sociali di poveri ed emarginati, non "depositi" gli immigrati nei centri di accoglienza straordinari e negli alberghi, tutti negli stessi luoghi, come hanno fatto i governi degli ultimi anni, anche sostenuti da Salvini. Se pensi agli italiani davvero, non sostieni l'Europa ed i governi del fiscal compact, delle oligarchie, dei poteri forti e del pareggio di bilancio come hanno fatto i governi degli ultimi anni, anche sostenuti da Salvini. Se non vuoi mettere in pericolo la sicurezza nazionale di un Paese che sta rinascendo dalla cultura, dal turismo e dalle bellezze della sua terra e del suo popolo, non semini odio, come sta facendo il governo "Salvini", ma costruisci solidarieta', fratellanza ed umanita', antidoti efficaci per ogni forma di violenza. Allora - conclude - stop all'odio prima che sia troppo tardi. L'amore, ossigeno nella costruzione dell'alternativa, sconfiggera' l'odio ed e' per questo che non ho mai smesso di essere rivoluzionario". (DIRE)

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news