24 febbraio 2016 ore: 15:48
Immigrazione

Migranti, Gentiloni: referendum in Ungheria legittimo ma pericoloso

"Sulla proposta del premier ungherese di indire un referendum sulla questione dei flussi migratori, il ministro degli Affari esteri e della cooperazione internazionale Paolo Gentiloni ritiene che "tutti hanno diritto di prendere le proprie decisioni...
Migranti in fila

"Sulla proposta del premier ungherese di indire un referendum sulla questione dei flussi migratori, il ministro degli Affari esteri e della cooperazione internazionale Paolo Gentiloni ritiene che "tutti hanno diritto di prendere le proprie decisioni, se consentite da leggi nazionali". Tuttavia, al di la' della questione della legittimita', "sono critico dal punto di vista politico perche'- spiega- non credo che l'Unione europea possa gestire la crisi se ogni singolo Paese sottomette ai propri cittadini scelte prese in sede comune, per incrinarle". "Se questa pratica diventera' contagiosa- ammonisce Gentiloni- puo' mettere in crisi le basi su cui l'Ue poggia". Questo a margine dell'incontro di stamani a Roma col ministro degli Esteri croato, Miro Kovac. (DIRE)

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news