6 settembre 2017 ore: 14:10
Immigrazione

Migranti, Gozi: la solidarietà è una cosa seria, bene la sentenza sulla relocation

"La solidarieta' e' una cosa seria. Con la sentenza di oggi, che boccia il ricorso di Ungheria e Slovacchia contro la ricollocazione dei migranti nei paesi della Ue, la Corte ci ricorda che e' arrivato il tempo di rispettare le vite umane

Roma - "La solidarieta' e' una cosa seria. Con la sentenza di oggi, che boccia il ricorso di Ungheria e Slovacchia contro la ricollocazione dei migranti nei paesi della Ue, la Corte ci ricorda che e' arrivato il tempo di rispettare le vite umane, rispettare i diritti fondamentali e lo stato di diritto, rispettare le leggi". Cosi' il sottosegretario alle Politiche Ue, Sandro Gozi, ha commentato la sentenza con cui la Corte Ue ha respinto i ricorsi presentati da Slovacchia e Ungheria.

"Chi non accetta la ricollocazione- sostiene Gozi- calpesta i principi costituenti del progetto europeo. L'Italia continuera' a chiedere che i paesi che si chiamano fuori dalla gestione dei migranti non possano accedere ai fondi europei. Non si puo' essere europeisti quando si va all'incasso e nazionalisti quando si dovrebbe offrire solidarieta'. Un giudice imparziale ha confermato la correttezza della nostra proposta. Adesso bisogna proseguire su una politica dell'immigrazione fatta di solidarieta' e risultati concreti", conclude il sottosegretario. (DIRE)

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news