2 maggio 2018 ore: 14:44
Immigrazione

Migranti, in Basilicata una proposta di accoglienza per i lavoratori stagionali

Una proposta di accoglienza dei lavoratori stagionali da presentare al Tavolo regionale anticaporalato presso la prefettura di Potenza. Il documento e' stato redatto oggi durante un incontro oggi nel palazzo della Regione Basilicata a cui hanno part...

Una proposta di accoglienza dei lavoratori stagionali da presentare al Tavolo regionale anticaporalato presso la prefettura di Potenza. Il documento e' stato redatto oggi durante un incontro oggi nel palazzo della Regione Basilicata a cui hanno partecipato, oltre ai dirigenti dell'Ente, anche le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl, Uil del settore agricolo, Coldiretti, Cia, Caritas Diocesane di Melfi, Acerenza e parrocchiale di Palazzo San Gervasio oltre alla Agenzia Regionale Lab e dell'Asp.

La proposta messa a punto deriva dai risultati positivi ottenuti dal 2014 con l'ospitalita' di oltre 1500 migranti e l'assunzione nell'area di 2500 lavoratori stagionali presso le strutture del Centro per l'impiego di Lavello. L'idea e' di aprire il campo di accoglienza nel luglio 2018 assieme all'ambulatorio dell'Asp che l'anno scorso ha effettuato 120 prestazioni.

Rispetto al passato per il 2018 saranno migliorati i servizi di cucina e sara' confermato il trasporto a chiamata, sperimentato l'anno scorso per la prima volta nel Sud. Sara', inoltre, assicurata l'assistenza per l'utilizzo delle carte prepagate per i versamenti dei salari in vigore dal primo luglio anche con accordi con il sistema bancario.

Al termine dell'incontro si e' concordato di chiedere al prefetto di Potenza la convocazione del tavolo anticaporalato per le decisioni di competenza del Tavolo Basilicata, anche per evitare la ricostruzione del ghetto Mulini Mattinelle nei comuni di Palazzo e Venosa e del sito La lupara nel comune di Montemilone.

(DIRE)

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news