7 settembre 2016 ore: 15:46
Immigrazione

Migranti, M5s: fallimentare il modello di accoglienza del governo

"E' di questi giorni la notizia che al Viminale abbiano approntato un nuovo modello di governance per l'accoglienza dei migranti. In teoria stanno facendo esattamente cio' che faremmo noi se fossimo al governo, peccato pero' che la realta' de...

Roma - "E' di questi giorni la notizia che al Viminale abbiano approntato un nuovo modello di governance per l'accoglienza dei migranti. In teoria stanno facendo esattamente cio' che faremmo noi se fossimo al governo, peccato pero' che la realta' dei fatti sia distante anni luce dai loro progetti: piu' del 70% dei centri sparsi su tutto il territorio nazionale e' di natura straordinaria e continuano ad essere aperti e funzionanti i grandi centri come quello di Mineo che rappresentano il totale fallimento del sistema d'accoglienza italiano, oltre ad essere fucina di illegalita' che ha coinvolto esponenti degli stessi partiti che ora dicono di voler trovare soluzioni alternative". Lo dicono i deputati grillini del M5S membri della commissione Cie-Cara Giuseppe Brescia, Vega Colonnese e Marialucia Lorefice.

"Volendo far finta di non sapere che Mafia Capitale e' stato il piu' grande scandalo italiano in fatto di corruzione e 'interazione' tra criminalita' organizzata e partiti, e volendo per un attimo credere che queste iniziative abbiano un qualche fondamento e una qualche possibilita' di tramutarsi in realta', il passo che questo governo inefficiente deve immediatamente fare e' quello di accettare le linee guida illustrate dall'Anci per non lasciare alcun alibi agli Enti Locali e lanciare davvero una nuova epoca della gestione dei flussi migratori- dicono Brescia, Colonnese e Lorefice- ad essere realisti, e' difficilmente credibile pensare che i partiti rinunceranno a partecipare alla grande mangiatoia che rappresenta il mondo dell'accoglienza dei migranti col quale, come ha detto Buzzi, si fanno piu' soldi che con la droga".

(DIRE)

© Riproduzione riservata Ricevi la Newsletter gratuita Home Page Scegli il tuo abbonamento Leggi le ultime news